BackTrack “tutto dalla 2-final alla 3-beta”

bt.png

ciao a tutti,

eccoci finalmente , dopo giorni e giorni di prove e test , a fare il nostro aggiornamento di versione , in quest’articolo proverò a descrivere le differenze di installazione e di uso che ho riscontrato tra la backtrack 2 , e la backtrack 3-beta.

Questo e l articolo di UPdate , ma all uscita della BackTrack/3final , verra fatto un aggiornamento di tutti gli articoli , dall installazione su Usb a quella su Hardisk , questo tutorial lo terremo quindi come metodo provvisorio per la BackTrack/3beta… …se questo è un UPdate , faremo un UPgrade😛.

Naturalmente , come sempre dico , se qualcuno ha dei suggerimenti dei reclami , delle particolarità da aggiungere agli articoli che io o altri del blog facciamo , non deve fare altro che scrivermi una mail chiedendomela in un messaggio o e se chiedete che resti privato , sarà fatto.
***************************

bt3beta.png
****************************
Torniamo a noi , e iniziamo l’ articolo con la descrizione dei vari tipi di installazione della nostra backtrack 3-beta.
L’installazione di backtrack 3beta , (bt3) , è naturalmente identica all’ installazione della versione precedente , allego un immagine per far capire meglio la cosa….
*******************

hdinstallbt3.png
************************
**********
(l’ultima parte tagliata era il mount di /dev/sda4 in /mnt/backtrack)
*******************************************
come possiamo vedere avendo un 2 hardisk , non ho fato altro che fare tutto ciò che è anche descritto nella guida che scrissi tempo fà per la vecchia versione di BT che potete trovare quì
Nell’immagine sotto invece possiamo notare il diverso installer , che anche se descritto come “not tested , a me ha fatto il suo dovere , e direi anche meglio dell’installer vecchio.😉
**********
*****************************

installerbt3.png
***************
**********************************
come potete vedere questa è la soluzione che io ho adottato per il semplice fatto che faccio partire backtrack con il GRUB di Debian , e che ho modificato nel modo descritto sempre nella guida riportata sopra. Molti utenti però usano BT3 come sistema operativo da associare a WindowsXP , o al Vista , in questo caso non è difficile lo stesso , basterà configurare il LILO di BT3 , aprendo il file “lilo.conf” che si trova nella directory “/etc” con il comando:
kate /etc/lilo.conf
ed aggiungere le righe che vi riporto quì sotto.

other=/dev/sda*

label=WinXPpro

dove logicamente l’asterisco è il numero della vostra partizione e stando attenti a mettere la lettera s oppure la lettera h a seconda se avete un hardisk serialATA oppure no.
Se avete BT3 e windows e volete far partire windows con il LILO di BT3 come appena descritto , ricordatevi però che le opzioni nell’ instller di BT3 cambiano , e dovrete mettere il device dove la BT3 dovrà scrivere il suo MBR , dove appunto c’é scritto “Write New MBR (lilo.mbr) to:” ad esempio , anche se non è il mio caso , /dev/sda
per chi ha il dualboot con qualsiasi altra distro….sempre la guida riportata dal link sopra.
Ora passiamo all’ installazione su chiave usb
Come per la versione precedente l’installazione su usb , non cambia… e quindi vi rimando alla vecchia guida a questo link.
Sia che vogliate realizzare l’installazione da Windows sia da ambiente UNIX /LINUX
Ora…quello che cambia per quanto riguarda coloro che come me , anche se io uso backtrack anche installata , usano la backtrack da usb , è il LiveChange .
Perché?
Perhé mentre l’ altra versione aveva la possibilità di portarsi i cambiamenti tramite la configurazione di files come syslinux.cfg
e il bootinst.bat , e poi lanciare il file bootinst.bat se in Windows oppure bootinst.sh da shell se in Linux , adesso non ce n’é più bisogno , perché la BT3 ha uno script di avvio che ci permette di selezionare i vari ingressi , tra cui anche quello con il LiveChange
L’unica operazione da fare è portare i cambiamenti effettuati nella partizione dei moduli della chiavetta usb…… ma facciamo un esempio:
se noi abbiamo la BT3 su una chiave usb montata dal sistema in /mnt/sdb1
una volta entrati in BT3 ed aver fatto tutti i nostri cambiamenti dovremmo realizzare un modulo che li raccolga tutti , e lo dovremo fare con il comando inverso che invece useremo in caso di installazione di programmi in moduli *.lzm con questo comando:
*
dir2lzm "/mnt/live/memory/changes" "/mnt/sdb1/BT3/modules/changes.lzm"
Praticamente con questo comando creiamo il modulo con tutti i nostri changes e li mettiamo nella cartella in cui BT3 detiene i suoi moduli , per essere sicuri che i nostri changes non siano troppo grandi di dimensione per la nostra chiavetta usb , possiamo copiarli in una directory diversa per poi misurarne le dimensioni e eventualmente riporli nella directory dei moduli dell’ usb , in questo modo avremo i nostri cambiamenti salvati e ad ogni avvio la BT3 si mostrerà sempre con gli ultimi cambiamenti fatti , stiamo però attenti a non fare l’ operazione per una seconda volta altrimenti si può rischiare di fare la sovrascrittura.
Se volete effettuare i cambiamenti anche dopo aver fatto il vostro primo change , dovete farlo chiamando i changes in maniera ricorsiva , se il primo , come nel nostro caso , è stato changes.lzm , al secondo dategli il nome changes1.lzm , e così via…
Non ho provato personalmente ma credo che l’operazione in questo modo potrebbe essere effettuata anche d HDisk esterno , sempre però se reso avviabile con le operazioni precedentemente descritte.
Descritte le operazioni di installazione , che variano ben poco rispetto alla versione precedente , passiamo ad altre cosette che cambiano BT2.
Cambio di versione….cambio di repository.
Nelle guide scorse , sempre riguardanti la BT2 , vi avevo descritto come aggiungere i repository al gestore slapt-get , e poter così installare comodamente i nostri programmi da riga di comando…. ora , con l’ aggiunta in BT3 del gestore di pacchetti grafico Gslapt-pakage-manager , è ancora più comodo e facile installare pacchetti , basta avere logicamente i repository giusti.
I repository di default inseriti in BT3 , per ora , non vanno proprio bene…. ma è una beta , ed è stata tirata fuori proprio per fare in modo che i Bug , se di bug possiamo parlare , vengno corretti e fare in modo che la 3 final risulti il più stabile e funzionale possibile , quindi anche se i repository non vanno proprio alla grande ci basta modificarli , aprendo con l’ editor di testi preferito come kate il file slapt-getrc che si trova in /etc e dando da konsole il seguente comando:
kate /etc/slapt-get/slapt-getrc
Ed al file di testo che si aprirà , senza cancellarli , commentiamo tutti i repository presenti , (il commento non è altro che un cancelletto “#” posto all’ inizio della riga che permette al sistema di saltarla e non leggerla ) ,in modo da poterli riattivare in un futuro speriamo non lontano , ed aggiungiamo alla fine la seguente riga:
SOURCE=http://linuxpackages.inode.at/Slackware-12.0/

t

come potete vedere dall’ immagine , (anche se ho usato l’ editor nano direttamente da konsole) , io stesso ho aggiunto tutti i miei soliti repository ma li ho commentati tutti ed ho lasciato i repo di linuxpakage che sembrano andare alla grande.
************************
************************
r.png
(Se l’immagine si vede ristretta è perché altrimenti non ci entrava , ma voi cliccateci se volete i repository che ho inserito io….)
***************************************
**********************************
Appena fatto date un slapt-get –update , e finito l’ UPdate se volete fare l’ UPgrade dei vostri pacchetti date anche un slapt-get –upgrade ed avete aggiornato tutto il vostro sistema , se avete problemi con l’ md5 , date il comando per evitare il controllo , slapt-get –upgrade –no-md5
Naturalmente questa non è una buona risoluzione del problema , ma solo un temporaneo rifugio , se l’ errore persiste , gli amici di BackTrack-fr.net , consigliano di fare l’ UPgrade del PakageManager , e in questo modo i problemi dovrebbero scomparire , anche se io la lista dei miei repository fin’ ora non ho mai potuto averla senza i commenti “#” , ma non dimentichiamo la questione chiave di tutto ciò é che è pursempre una beta release.
io comunque l’ aggiornamento l’ ho fatto ugulmente , ed è andato tutto bene , quindi grazie a S3th e a tutto il team e gli user di backtrack-fr.net , chi volesse il pacchetto lo trovate quì.
Lo trovate in *.tar.gz quindi da Shell , posizionatevi nella directory dell’ archivio e date:
tar xvfz nomedelpacchetto.tar.gz
cd /nome_della_cartella_estratta_dal_pacchetto
./configure
make
make install
Altre che hanno fatto grande il cambiamento nella versione attuale rispetto alla precedente , è l’immissione del nuovo server grafico Xorg che , e scusate se è poco , autoconfigura con i driver mesa tutte le schede video o quasi , ma io non visto lamentele a riguado , infatti dal boot già si può scegliere addirittura se entrare in modalità grafica con Compiz.
snapshotd1.png snapshot2.png snapshotd2.pngsnapshotd3.png
, e questo è valido per le schede video nVidia , intel e ATI come descritto del resto nel Wiki
Per l’installazione su HDisk le cose però cambiano , infatti per coloro che hanno le schede nVidia , possono tranquillamente installare un pacchetto in modulo *.lzm , (che è inserito in BT3-beta in versione usb , nel LiveCD non c’é ) , e avere così Compiz sull’ HDisk , questo per le schede nVidia.
Per le schede ATI/Intel è diverso però , viene consigliato di installare sempre il driver della propria scheda grafica , ma è un driver che non andrà ad interagire con i mesa , ma con xorg.conf , quindi fate voi.
Io ho provato in tutti i modi ad inserire sull’ installazione su HDisk Beryl , a mio avviso molto più comodo , funzionale , semplice e leggero di Compiz , ma niente non ne vuole sapere , questo sul portatile con chipset grafico Intel anche aggiornato da repository git , naturalmente sul fisso è totalmente diverso perché ho montato una scheda nVidia da un paio di mesi e va alla grande
Coloro che hanno installato la BT , e che possiedono un laptop DELL , ed hanno un chipset grafico nVidia , non hanno alcun problema , se vedete che il cubo da problemi di stabilità , oppure vi mostra le classiche facce bianche o fatica a generare le decorazioni delle finestre , andate a modificare xorg.conf , quindi con una shell apritevi il file con il comando:
kate /etc/X11/xorg.conf
ed apportatevi le seguenti modifiche:
nvidia-xconfig –add-argb-glx-visuals
nvidia-xconfig -d 24
Ctrl + Alt + Backspace
**************************
Per tutti coloro che vogliono avere Compiz-Fusion in backtrack 3-beta , ed hanno come me sul laptop una scheda video Intel , (la mia è una Intel950-GMA per la precisione) , consiglio vivamente di fare l’installazione da usb , facendo tutti i passaggi descritti nella guida e far partire l’installer di backtrack da usb , in questo modo il sistema si porta il boot su hardisk con i drivers mesa e non usa xorg.conf , è solo un metodo per aggirare , io adesso oltre all’ usb , ho anche l’ installazione su HDisk e faccio girare Compiz-Fusion con una scheda Intel , ma con il driver nVidia incluso nella usb con Livechanges…..sono stupidaggini sì , ma chi vuole credo che possa farlo anche con schede ATI , se praticamente Compi-Fusion gira bene da usb , in questo modo andrà anche con installazione su HDisk.
Ricordatevi naturalmente di mettere tutto a posto con un UPdate ed un UPgrade appena eseguita l’ installazione e dovreste essere a posto.
********************
[edit]
Scrivo quest’ edit per segnalare la possibilità , per coloro che lo desiderassero , di installarsi beryl invece che compiz , seguite i repository segnalati in questa guida , ma invece di entrare nella categoria dei repository di slacky.eu , dedicata alla slackware , entrare e scaricatevi beryl , dai repository dedicati alla Gnome Slacky , io li sto utilizzando senza alcun problema
***
New edit , per il nuovo link al download del file cubez.lzm , postato anche da Dr_Green sul forum di remote-exploit , e hostato su mediafire.com.
[/edit]
***************************
Rimane il fatto che ho sempre avuto BT su chiavetta usb , e questa volta i LiveChanges , sono molto più comodi per i professionisti , e questo è l’importante , ma coloro che avevano la chiavetta usb di boot con partizione su HDisk fisso , ora è un pò diversa la cosa , ma è una security-distro , non dimentichiamolo mai , è la più figa ed efficente contemporaneamente , ma la portabilità per una distro come la backtrack , è troppo fondamentale.
Novità molto più importante è che praticamente è stato allargato a dismisura il campo di compatibilità con moltissime schede Wireless , e tutt’ ora sono davvero poche le schede non supportate , ma che comunque possono essere regolate con i drivers reperibili in rete.
Una cosa che tengo a dire è che grazie agli amici WiFi-ITA , abbiamo anche uno script che ci configura il kismet e che può essere scaricato da quì , appena scaricato sul Desktop andate in konsole date il comando:
cp /root/Desktop/start-kismet-ng /usr/bin/start-kismet-ng
questo per copiarlo nella directory /usr/bin e poi potete lanciarlo da Shell oppure , più comodo , direttamente dal menù di BT3-beta , quindi:
KdeMenuStart->Backtrack->RadioNetworkAnalisys->80211->Analiser->Kismet
Per tutto il resto , i tool sono alla versione più recente , e se le cose continuano così la backtrack rimarrà la security-distro più completa ancora per molto tempo.
L’installazione dei programmi fin’ ora è andata in maniera un pochino irregolare , ma non dimentichiamo che abbiamo a che fare con una beta-release , infatti non tutti i programmi per la Slackware-12 vanno in porto , pochissimi per quanto mi riguarda , ma se backtrack ha una fortuna d’ altro canto è che può usufruire anche di pacchetti Slax , e fin’ora o da una parte o dall’ altra , ho sempre risolto in maniera ottimale , non a caso ho installato i classici tool di cui ho bisogno da Amarok all’ intera suite OpenOffice.org , da Wink al solito Thunderbird , tutti i tool di cui praticamente non posso fare a meno per il resto c’é backtrack😉
Per coloro che invece usano la BT3 in Virtual-mode valgono le stesse guide che scrissi per la versione 2 che potete trovare a questa pagine , sia per il VirtualBox -INNOTEK– sia per VMware
Per me già da tempo è finito il voler virtualizzare BT , oramai virtualizzo altri O.S. in BT , tramite la stessa VMware , installandola e compilandola da archivio prelevabile , dovrebbe essere previa registrazione , da questa pagina.
Oramai uso backtrack come primo O.S. , e sinceramente non credo che da questa beta , ma soprattutto dalla versione 3final , alla backtrack mancherà qualcosa per poter essere pargonata ad ogni altro sistema operativo al mondo.
Gli sviluppatori stanno lavorando molto e duramente , per questo tutti coloro che vogliono , in qualsiasi momento troveranno in questo blog il tasto “donate” , che non è per me , ne per nessun altro membro del blog , ma per gli sviluppatori di backtrack , il tasto donate vi porterà direttamente sul sito di donazione di remote-exploit.org , con un gesto del genere ci faremo come comunità , una bella figura.
A tutto il team di remote-exploit.org , ed a tutto il forum va il nostro grande riconoscimento , e speriamo come ho appena detto , anche sotto forma economica.

96 commenti

  1. Ragazzi ho un problema.
    Io ho vista sul mio portatile e vorrei installare in dual boot la bt3 ma quando vado per lanciare il comando mkfs.ext3 mi dice:
    mke2fs 1.39(29-May-2006)
    Could not stat /dev/sda4 — No such file or directory
    The device apparently does not exist; did ypu specify it correctly?

    cosa devo fare???? Grazie per l’aiuto

  2. mi dai troppo poche informazioni , così non pos
    so aiutarti Donato.

    in ogni caso io ho inserito /dev/sda4 , perché è solo il mio caso , ma tu devi inserirgli la tua partizione , che visto che hai solo il vista , non può essere sda4 , per installare la bt3 , devi partizionare il tuo hardisk prima , leggiti qualche guida sul partizionamento di dischi rigidi , e poi ridimensioni la partizione del vista fai una partizione di 1/2 GB di swap , e la partizione in ext3 per la backtrack3beta , e poi installi tutto.

    prova a dare una letta qui , e ricorda che è meglio fare un backup dei propri dati importanti…ciao

    per creare un determinato spaziop per bt3 oppure altre distro linux devi restringere la partizione di vista con un programma tipo PartitionMagic , restringi la partizione del vista con resize , fai una partizione di swap , (più o meno uguale al doppio della tua RAM…più o meno) , poi crei nello spazio che resta una partizione in ext3 , ti scrivi i dati di questa partizione esci da Partition Magic e installi la backtrack3beta secondo le istruzioni che gho scritto nella guida , ma stndo attendo ad insrire i tuoi dati al posto di quelli che io ho inserito per fare il tutorial.

    ciao.

  3. scusa ecco la guida:

    http://openskills.info/topic.php?ID=5

    oppure questa:

    http://linux.html.it/articoli/leggi/1150/partizionare-lhard-disk-per-linux/

    tieni conto che devi aver 2 partizioni , una di swap e l’ altra di root indicata con il segno / , se nelle guide ci sono indicate altre opzioni tu non tenerne conto

    ciao.

  4. salve.ho scaricato la 3 beta.ho provato la 2 live ma nn supporta la mia intel 4965agn.la 3 live nn fa partire kismet!!ma sono riuscito a collegarmi alla mia rete domestica.ho letto che questa scheda non supporta l’injection.secpndo voi che posso usare per provare a crackare la mia rete?il bello è che sn riuscito a collegarmi(ho prima levato la chiave)grazie tante!!!

  5. se la tua scheda non supporta l’injection non puoi fare nulla…è essenziale l’injection.

    ciauz

  6. Ho fatto la copia dei cambiamenti su pen usb change.lzm però quando riavvio tutto torna come prima, dove sbaglio ?

  7. changes.lzm e non change……

    i cambiamenti devi farli una sola volta , altrimenti devi scompattare l’archivio/pacchetto *.lzm , una volta seguita la guida attentamente riprova e riporta l’errore precisamente , altrimenti non posso capire dove sbagli….

    ..ciao

  8. Ciao Brigante…che dire……ottimissima recensione…completa e esaustiva!!!

    Complimenti!!!

    Grazie per la segnalazione dello script ho contraccambiato nel forum.

  9. scusate ma non sono riuscito a far funzionare kismet,
    io ho una ipw3954abg mi potreste dire cosa scrivere nel file kismet.conf.
    io ho scritto ipw3954,etho,ipw3954 ma non funziona o provato anche a scrivere wlan0 al posto di eth0 ma non riesco a far funzionare niente.
    mi potreste aiutare grazie.

  10. ciao,
    prima di tutto vorrei ringraziarvi per qst utilissimo servizio che rendete a tutta la comunità informatica e soprattutto a quelli che,come me, hanno tanta voglia di imparare ma purtroppo poche conoscenza tecniche…….grazie!
    ma ora passiamo alla nostra adorata BT3!
    io ho scaricato la versione per usb ed dopo aver eseguito il file bootinst dal prompt dei comandi in ambiente windows vista ho incominciato a prendere un po di confidenza con i vari comandi. Prima di tutto ho avuto vari problemi con i driver della pennetta usb wireless(l’ormai famoso zd1211)infatti pur installandoli con airdriver-ng alla fine si imballava tutto o cmq non eseguivano l’injection…….risultato: ho capito che era meglio usare la scheda interna(una broadcom alla quale apporterò le modifiche necessarie per collegarvi un’antenna esterna).ma pur tralasciando cio ho ancora qualche problemino:
    1)non ho capito bene come fare per evitare che ad ogni riavvio si perdano tutte le modofiche effuttuate alla mia bt3
    2)non sono riuscito a configurare kismet. nel file kismet.conf non ho trovato il rigo(source=) da andare a modificare con il nome della mia scheda e fra l’altro non ho trovato,al contrario degli altri programmi, una guida che spieghi i comandi da usare nelle diverse circostanze.
    Lo so che le mie sono domande da principiante, ma se mi deste qualche dritta ve ne sarei molto grato!
    a presto

  11. ciao mark…e benvenuto,

    se esegui il comando per salvare i changes cosa succede che ti fa perdere i dati e i cambiamenti salvati?

    i changes dei farli una sola volta….. …altrimenti ogniqualvolta esegui dei cambiamenti devi riscompattarti il modulo .lzm , ricompattarlo e reinstallarlo con il metodo descritto nella guida….

    dimmi almeno l’ errore , in modo da capire come mai perdi i changes….

    se non trovi la riga di configurazione di kismet è strano , hai provato a scaricare e sostituire il file come indicato nella guida?

    facci sapere…
    ciao

  12. il problema è che non ho proprio capito come salvare i cambiamenti che effettuo!
    per esempio ho risolto il problema di kismet sostituendo il file start-kismet ma qnd ho spento è tornato tutto come prima.
    sicuro di un vostro aiutino vi ringrazio in anticipo sperando di non approfittare della vostra pazienza…….GRAZIE!

  13. mark,

    c’é il comando scritto nella guida….

  14. Ciao brigante. Intanto ottima guida davvero, pur essendo uno che nn ha mai visto linux in vita sua ho capito come fare quel che mi serviva😉 Ho solo un ultimo prob, ora ti spiego…
    Allora ho installato BT3 nella mia usb e ho fatto i changes già 1 volta…solo che ora ogni volta che faccio ulteriori changes non me li salva ma parto sempre da quelli che ho salvato la 1° volta….come devo fare x aggiornare sempre anche gli ultimi changes che faccio?
    So che lo hai già detto sopra: “devi riscompattarti il modulo .lzm , ricompattarlo e reinstallarlo con il metodo descritto nella guida….”
    Ma io sono proprio niubbo mi spieghi meglio passo x passo please =)
    Grazie e coplimenti ancora

  15. Tazz,
    ho scritto nella guida che i cambiamenti devi farli una sola volta perché altrimenti andresti a sovrascrivere i changes effettuati…

    allora le cose sono 2:

    1) fai i cambiamenti tutti in una volta , e te li tieni , anche perché su usb quanto ci potrebbe stare???

    2)dovresti provare , ma non l’ho mai testato personalmente , ad entrare , una volta fatti i changes , nel boot selezionando la modalità “with persistent changes”

    su una chiave usb quante volte credi di poter fare i cambiamenti , se solo la bt pesa pocopiù di 900MB???

    se li fai la seconda volta e non ci stanno per motivi di spazio , rovini i changes e rischi oltretutto di rovinare anche l’ instrallazione.

    E comunque , se devi sempre fare dei cambiamenti a questo punto non ti conviene installarla su HD ???

    ciao

  16. un’ altra soluzione se proprio ci tieni potrebbe essere quella di chiamare i changes con nomi diversi , come chanfes1 , chnges2 eccertera , per poi rimmetterli nella chiavetta…

    …ciao.

  17. Si in effetti hai ragione…
    Chi installa BT3 su usb lo fa non certo per mantenere i changes.
    Allora seguirò la guida sopra x installarlo insieme ad Xp su HHD.
    Grazie mille cmq😉

  18. Ho risitemato tutto quello che nn mi andava🙂
    Cmq i cambiamenti che volevo fare non erano grandi cose che occupavano tanto spazio erano semplicemente txt o altri tipi di documenti, perchè stò imparando ad usare linux e tutti gli “esperimenti” che faccio li volevo poi ritrovare e non ripartire sempre daccapo ogni volta, tutto qui xD
    Scusa il doppio post e grazie ancora x aver risposto prima ^_^
    Buona serata

  19. scusami Tazz ,

    ma perché allora non ti crei una cartella nella usb e gli inserisci tutti i txt che vuoi?

    i changes si fanno per le configurazioni di sistema e l’ aggiunta di programmi , se devi salvarti files txt e altre cosette ti basta crearti una directory interna alla usb e ci salvi quello che vuoi , hai 100MB e anche più , se la usb è più grande , e puoi utilizzarli come vuoi.

    in ogni caso , i changes servono per l’ installazione di programmi e per le configurazioni del sistema , non per files singoli , i files singoli si salvano normalmente , certo se lo salvi in /root/Desktop , non puoi ritrovarlo senza changes.

    ciao

  20. Azz…hai ragione!!!
    Ma come ho fatto a non pensarci?!
    Mi ero così incaponito sul fatto di volerli ritrovare sempre sul desktop che nn ho pensato alla cosa + logica!!! ehehe
    Ok il prob chiavetta l’ho risolto definitivamente…ora mancano solo quelli che avrò a installare BT3 su HHD 😀

  21. in ogni caso ho aggiornato la guida , basta nominare i files ricorsivamente.

    anche per installare su HD , c’é la guida a tutto , vai nella sezione /install , e ci sono tutti i modi.

    se hai problemi siamo in chan.

    ciao.

  22. […] Data l’ incompatibilità che ho trovato con il tool nella versione 2final di BackTrack , vi anticipo che ho cominciato ad usare i repository dalla versione 3-beta , quindi chi vuole usare i repository faccia riferimento alla guida “BackTrack”….tutto dalla 2 alla 3-beta“ […]

  23. Ciao brigante! Riposto sul tuo blog per chiedere nuovamente lumi..
    ho un problema in Bt3 da quando ho lanciato il comando xconfig, perché da allora nn mi parte più la GUI. Bactrack gira virtualizzato su Parallels su un Macbook.
    In seguito ho provato a modificare il file xorg.conf con quello che ho copiato lanciando la distro live da cd, ma niente.
    C’è qualche speranza di recuperare il server grafico o mi devo reinstallare tutto?
    Grazie mille per la disponibilità!
    Ciaa

  24. Dopo una settimana che cero in giro la soluzione adesso l’ho trovata sul wiki facedo una ricerca mirata. Si tratta di sostituire xorg.conf con il file (credo di backup) /etc/X11/xorg.conf-vesa. Mi scuso per il disturbo!
    Ciaa!

  25. ciao bellastoria,
    nessun disturbo , solo che personalmente questo che hai mi sembra un problema moooolto personalizzato.

    sinceramente non conosco la virtualizzazione con Parallels su MacBook , e anche io non avrei potuto che rimandarti nel Wiki di remote-exploit.

    se hai risolto , buono comunque a sapersi.

    ciao.

  26. scusate ragazzi o la iso di bt3 la vorrei mettere su cd..mi potreste consigliare la prcedura ke non ho trovato nulla di utile?????grazie!!!!

  27. ciao dario e benvenuto,

    io vorrei aiutarti ma se non mi dici il problema come dovrei farlo?

    hai detto che hai la iso di bt3 e la vorresti mettere su cd , cos’é che dovrei consigliarti io , come devi masterizzare una iso?

    se hai un programma come Alchool 120% , oppure come Nero (windows) , o k3b e brasero (GNU/Linux) , clicki 2 volte sull’ iso e automaticamente ti si dovrebbe aprire la finestra di masterizazione iso.

    Altrimenti selezioni dal programma di masterizzare crea CD avviabile/bootable.

    o forse non ho capito io il uo problema?

    ciao

  28. Anche se nessuno si era mai sbagliato sull’ apporre le stringhe al lilo.conf voglio scrivere che è grazie alla precisazione di saytan che ho corretto la guida , da un errore fatto durante la copia dalla vecchia guida al link indicato all’ inizio del tutorial.

    grazie.

  29. ciao carlo, è da un pò che seguo il tuo blog e lo trovo davvero ottimo…
    Non ho resistito all’idea di provare la beta dopo aver usato qualche mese la 2, che era perfettamente installata sul mio HD…
    ora: ho installato la 3 ma in realtà non ha caricato nulla!
    o meglio c’è tantissima roba in blacklist e nessuno modulo caricato
    l’installazione procede perfettamente senza errori. ma al primo avvio dopo essermi loggato. lancio xconf si “autoconfigura” (come mi dice lui…) e mi dice che è tutto ok e che posso lanciare startx. rientra subito nella schermata di login con errori tipo “nn è sufficiente la RAM video e mi chiede se è settata troppo bassa”…
    ifconfig nn vede nessun device, mentre lspci mi vede le periferiche collegate ma anche se tento di “alzarle” nn trova un c…o..
    mi dici dove sbaglio per piacere???
    grazie mille

  30. ciao wdr e benvenuto…

    se vuoi che provi ad aiutarti dovresti darmi qualche info in più , in modo da provare soluzioni varie…

    il fatto è questo:

    se tu ricevi un errore tipo “the connection reset by peer” , puo essere la scheda grafica , ma se ti è sempre partita la BT-2-final con la BT-3-beta non dovresti avere nessun problema , quindi si potrebbe pensare a quando hai installato se hai fatto il boot da CD avviando da KDE (1^soluzione) , oppure normale modalita grafica – oppure ancora modalità testuale e poi dopo il login hai dato lo startx. (il ché avrebbe comportato l’ installazione con xorg invece che con i drivers mesa).

    fai una cosa , prima di ripostare la risposta…

    sostituisci il file xorg.conf , (che si trova in /etc/X11/xorg.conf ) , con il file di X mesa , e prova quindi ad avviare , prima senza dare xconf quindi login e startx , se non va allora provi prima xconf e poi startx.

    se non va , dimmi che scheda grafica hai.

    con “ifconfig non vede nessun device” , significa ti stai riferendo anche alla scheda di rete , ma hai configurato la tua scheda , (che cosa utilizzi ethernet….??? – Wireless…????) , facendo la procedura descritta nella guida “Configurare la scheda di rete in BackTrack” nella sezione “/Configure”?

    E se non va neanche la scheda di rete , devi dirmi un bel pò di cosette tipo:

    sei dietro router?
    ethernet o Wireless?
    Se è Wireless , hai già controllato che sia supportata?

    dimmi un pò di cose e vediamo se riusciamo a mettere a posto qualcosa.

    fammi sapere,
    ciao.

  31. Ciao Brigante..senti avrei un problemino con linstallazione su hd di bt3..dunque..ho seguito la guida qwell altra e sono arrivato a qwel “qtparted” che tocca lanciare da shell..quando do quel comando mi esce fuori “command not found”..allora comincio col precisare che vorrei formattare il mio hd dve è gia installato ubuntu..una volta avviato da bios il cd di bt3 ed una volta scelto l installazione grafica su kde..mi si apre il desktop..poi come provo a dare sto qtparted mi dice che il comando non è stato trovato..(questo con smonto e rimonto dell hd, cioè ho provato in tutti e due i modi)..poi ho provato a dare un fdisk /dev/hda1/ ed ad eliminare la partizione per poi in seguito ricrearla con bt3..ma..non va avanti..sapresti come aiutarmi? dve sbaglio?
    ho provato a dare un umount -a ma mi esce fuori:
    /sys : device is busy ed altrettanto “/”
    che devo fare?? lemme no..tnx

  32. allora , innnzittutto benvenuto….

    il fatto e che il link in guida , questa sopra , ti porta alla guida su come installare bt2 su hardisk , ma nella 3 il tool QTparted , non e incluso , quindi se vuoi un consiglio visto che hai problemi con cfdisk , ti consiglio di farti le partizioni con il live CD di ubuntu , e poi di seguire la guida come indicata alla precisione , vedrai che i tuoi problemini , scompariranno…

    ciao e a presto.

  33. spèèè..in che senso? cioè se mi faccio le partizioni con il live di ubuntu non mi installa ubuntu dopo automaticamente?..poi un altra cosa..io ho il live di gparted su cd..è possibile fare tutto ciò con gparted? tipo formattare e ricreare la partizione, la swap etc..e quindi dopo averlo creato dopo sarebbe “vuoto” al suo interno? e quindi poi riinserire bt3 e fare la procedura? oppure se lo formatto e dopo ce infilo bt3 ..potrei creare la partizione con swap etc da bt3?..sto fantasticando?

  34. ah ho dimenticato una cosa..e se invece installassi bt2 leggendo tutta la procedura quà..poi è possibile passare alla versione beta? se si come?

  35. si stai fantasticando… …e alla grande.

  36. e qwindi un rimedio a qwesto fantstico fantastichio??

  37. ciao…

    non ti conviene fare qualche breve ricerca?

    otterresti subito il risultato desiderato , senza piu fantasticare.

    ciao.

  38. ho cercato un po su go! go! google..ma trovo sempre la stessa robba de sto caxXxo de bt3 su penna usb..anche se scrivo come dork “installazione backtrack 3 su hard disk”..o “formattare silvio su backtrack”..me sa che alla fine risolvo installando direttamente bt2..faccio una domanda che “potrebbe definirsi stupida”..è possibile da bt2 fare un upgrade “o come ca..se dice” alla versione 3 beta?

  39. Ciao Carlo scusami il silenzio stampa e di nn essermi fatto più vedere…
    ho risolto tutto i miei problemi semplicemente riscaricandomi la iso…
    insomma la bt3 nn ha problemi in fase di installazione almeno, probabilmente un errore nel masterizzare… Però devo dirti che la tua intuizione del copiare il file xvesa in xcorg.conf era giusta, nel senso che quantomeno riuscivo a fare il login ed avere un’ambiente grafico.
    Però ripeto ora tutto ok!!!
    grazie mille e complimenti per l’ottimo lavoro

  40. […] dalla versione 3-beta , quindi chi vuole usare i repository faccia riferimento alla guida “BackTrack”….tutto dalla 2-final alla 3-beta” , all’uscita della BackTrack-3final faremo un aggiornamento […]

  41. ciao brigante io ho parecchi problemi con backtrack 2 e 3 ho installato su pendrive la versione usb d bt3 e dopo la scelta d kde m appare lo schermo nero….questo sia con la versione usb che con la versione cd………poi visto che con la 3 non andava ho installato sulla mia pendrive 4 giga la bt2 pero non trovo i driver funzionanti e non so come installarli sulla pendrive………………….perfavore dammi una mano……….ciauuuzzzz

  42. ah m sono dimenticato d dirti ke il tuo blog e fantastico e gli e-book ke c fornisci sono molto preziosi e ke i driver sono madwifi e ke ho una atheros 5007g.scusa se ho usato piu post ma e mezzanotte e sono un po rincoglionito.

  43. ciao tecnos,
    benvenuto…

    il fatto è che la tua scheda non è inserit tra quelle compatibili all interno del Wiki… …se vuoi dagli un’ occhiata:

    http://backtrack.offensive-security.com/index.php/HCL:Wireless

    se hai trovato i drivers e devi installarli puoi farlo benissimo come se stessi trattando anche la BT installata su HD quindi fai riferimento a questa pagina:

    https://carlitobrigante.wordpress.com/2007/09/25/installare-programmi-su-backtrack2/

    se vedi che dopo l’ installazione dei rivers la scehda funziona e i problemi finiscono , allora puoi pensare a rendere definitivi i cambiamenti , i changes… …..che sulla backtrack 3 si esegue secondo il metodo descritto nella guida proprio quì sopra , mentre sulla 2 ci vorrebbe una partizione a parte , oppure ti mantieni il drivers come programma su una cartella della chiave usb dove hai backtrack2 e ogni volta che la fai prtire installi il drivers , ma ti consiglio caldamente di rimetterti su la backtrack3 , in questo modo avrai sicuramente più compatibilità.

    per lo schermo nero dovresti dirmi se hai provato almeno a dare dopo il login , appena prima dello startx , il comando

    xconf

    dopodiché dai lo startx e vedi se la scheda si è autoconfigurata.

    mi hai detto la scheda di rete , ma se hai un laptop dimmi anche il modello oppure controlla tu stesso in questa pgina cosa c’é nel wiki sul tuo laptop:

    http://backtrack.offensive-security.com/index.php/HCL:Laptops

    Se con xconf non va dimmi la scheda video che hai.

    ciao.

  44. grande brigante come sempre sei un guru di backtrack sapevo di aver trovato finalmente qualkuno ke sa di cosa parla.allora io faccio partire la backtrack 3 da pendrive ora e da cd prima solo che dopo avermi fatto il boot del iso linux la schermo diventa nero pece e per ricominciare a vedere le sequenze di numeri e lettere devo premere il tasto on/off nom c arrivo neanche a dare il comando startx……………ho provato a installare sia la variante usb che la variante live cd……sia su pendrive e sia,ankora prima su cd con nero su cd rw a 10 x.io ho un acer aspire 7520g nuovo comprato da poco piu di un mese con scheda video nvidia geforce 8400m g 256 mb di memoria dedicata con turbocache fino a 768 mb di memoria di sistema condivisa.comunque dopo questo messaggio che ti sto a scrivere mi spulcio tutti i link ke mai dato.grazie di tutto.ciauuuuzzz

  45. un ultima cosa ma io come trasporto i driver su backtrack 2??li metto sulla stessa kiavetta dove ho messo backtrack 2??o dv metterli su supporto separato??ho provato ad estrarre il contenuto direttamente sulla pendrive xo quando vado su sistem (su bt2)>perifechals >usb device>usb pendrive tento di aprirla ma nn c riesco…………..sono decisamente impedito……..grazie

  46. ciao,

    conviene che ti fai qualche girettino su siti dove spiegano come potersi avvicinare a linux comunque , perche non è in peripherals che si trova la tua usb-boot , ma in una sottodirectory di /mnt.

    ciao.

  47. ho digitato da shell di/mnt e mi rida il seguente errore:bash:no such file or directory found ho provato anke con di/mnt usb device kingston ma niente..i giretti li ho fatti e continuero a farli ma nn ci sono molti tutorial e guide ke t spiegano come fare in italiano e siccome nn ho il traduttore quelli in inglese risultano un po ostici……comunque grazie.te ci sei arrivato a capire perche dopo che clicco,su bt3,su kde mi rida lo schermo nero??

  48. ciao brigante sono di nuovo qui a rompere lo so lo so sono impedito al massimo…….e che non riesco a trovare un programma decente x partizionare la pendrive sotto windows…….suggerimenti??ciauuuuuuzzzzzzz

  49. ciao,

    quello che voglio dirti è che ti consiglio di imparare prima i sistemi GNU/Linux e poi magari passare a backtrack , fare tutt’ e due le cose insieme ti farebbe rischiare di non fare nulla e soprattutto di perdere tempo inutilmente.

    soprattutto impara a girare su Google , questa è la prima ricerca che ho fatto e alla prima riga guarda cosa c’é…

    http://www.google.com/search?hl=en&pwst=1&sa=X&oi=spell&resnum=0&ct=result&cd=1&q=programma+per+partizioni&spell=1

    il comando ti dà errore perchè “di” o “dir” è una cosa che non esiste in linux.

    per questo ti consiglio quello che ti ho appena detto… …dai una bella letta quì…

    http://www.magicmill.net/linux/grap/grap-1.html

    buon studio…

    …ciao

  50. ok grazie

  51. ho trovato i driver sulla pendrive con backtrack attaccato con find sul menu k/start xo nn riesco ad prelevarli x installarli………….ho letto i link ke m hai fornito ma ho capito ben poco…….non so piu dove sbattere la testa……………i driver sono su sdb1.mi spieghi una cosa??mnt significa management???

  52. /mnt = mount , ovvero la direcotory che indica tutti quei dispositivi e partizioni che vengono lette dal sistema ma che non fanno parte del filesystem.

    io ti ripeto non che devi studiare o cosa , ma solo che devi imparare a girare su google , se vai alla colonna destra del blog , nella sezione /configure vedrai che ci sono i tutorial su come configurare la scheda di rete , se fai così bene altrimenti ti tocca girare e rigirare all’ infinito concludendo ben poco.

    vai quì e segui la guida su come configurare la scheda di rete….

    https://carlitobrigante.wordpress.com/category/configure/

    …poi , ma solo poi , se non va incominci a girare per vedere se trovi il driver ed installarlo eventualmente.

    ciao.

  53. brigante ho risolto!!cioe con il comando ke mi hai gentilmente fornito ho avuto la conferma che c vojiono i driver perche non ha rilevato niente…………pero ora mi sono sfondato i cosidetti maroni e allora m compro la scheda asus usb consigliata nel forum wifi ita dove sono anke registrato(e grazie a loro se conosco bt2 e questo blog) cosi risolvo ogni problema…..poi la moddo sempre come da tutorial su wifi ita ndr e guadagno pure db invece che sbattermi con la scheda integrata del portatile comunque grazie dei tuoi suggerimenti e della tua immensa pazienza immensa davvero immensa……ci risentiamo quando avro problemi con l’utilizzo del software…..e ti assicuro che ne avro parecchi………….ciauuuuuuuzzzzzzzz continua cosi che sei grande………e un ultima cosa scusa se ti ho fatto perdere tempo inutilmente.

  54. io non mi rompo ad aiutare quando posso tranquillo , anzi se avrai bisogno , noi siamo quì.

    ciauuu…

  55. ok grazie….comunque dovresti cominciare a pensare ad una guida per installare i driver per un po di schede wifi giusto per i piu nubbi come me…….

  56. il fatto è che quelli che parlano in questo modo molte volte non si rendono conto di quello che dicono.

    Secondo te io cos’é che dovrei fare , una guida per ogni scheda video che non è riconosciuta?

    c’é un wiki a disposizione che contiene tutto il necessario…

    …e non scambiamo la gentilezza per debolezza.

    ciao.

  57. La BackTrack non è windows e non è ubuntu , se si vuole usare una distro del genere bisogna essere in grado almeno di fare le cose più elementari , prova a fare domande come quelle che hai posto quì in un altro forum o blog e vedrai che belle risposte che ti arrivano.

  58. eheh scusa non ho pensato prima di scrivere………comunque pensavo solo se potevi farlo per le schede piu comuni…….ho magari qualche libro…..comunque era solo un’idea nientaltro……..e non scambio la gentilezza per debolezza questo e un errore che non faccio mai.

  59. no problem.

    ciao.

  60. ciao sono di nuovo qui….volevo chiederti se per favore m sai fornire i link di qualche wiki su backtrack e lo slackware in generale??comunque ho gia scaricato dal tuo blog slackware for dummies…..grazie di tutto.

  61. tecnos ,

    di wiki ce ne sono in abbondanza da quello di remote-exploit raggiungibile dalla destra della colonna del blog , immagine del wallpaper piccolo di backtrack ,passando per il portale di backtrack-fr , qui:

    http://www.backtrack-fr.net/

    fino a quello di slacky.eu quì..

    http://www.slacky.eu/wikislack/index.php?title=Documentazione

    poi se spieghi se per caso hai un particolare problema possiamo vedere una pagina particolare

    ciao.

  62. ok grazie brigante gentile come sempre……

  63. ma te 6 un grande dai link ke mai dato ce tutto quello che mi serve!!!!!!grazie di tutto

  64. niente niente non c riesco a trovare i driver che cerco sulla pendrive ho letto la guida slackware for dummies ma niente……….non ha qualche altro wiki da segnalarmi per favore??
    ciao grazie

  65. guarda che non c’é molto da girare e da leggere per il tuo problema , se ila tua scheda video è elencata quì bene altrimenti hai possibilità quasi nulle…

    http://backtrack.offensive-security.com/index.php/HCL:Wireless

    ciao.

  66. no ma non dico per la scheda video dico su i driver per la scheda wifi…………voglio provare in attesa che m arrivi la scheda nuova a installare i driver cosi per imparare scusa l’equivoco non ho specificato.eheh.scusa.grazie.

  67. infatti non ti ho dato il link alle schede video ma wireless.

  68. si me ne so accorto……dopo pero che avevo scritto il post…..pero!!!!!grazie della fiducia……lo so che secondo i guru i sono il cosidetto newbye pero cerano girni in cu i pure i guru erano newbye….e voi come avete imparato??se non sbattendovi sulla stessa cosa per giorni o mesi???se uno si dovesse arrendere perche e tonto o perche non ha mai usato il computer forse nessuno l’avrebbe inventato il computer se tt ragiona ssero cosi…….cioe se questo ce bene se no thattacchi…….tu sicuramente saprai come e nato il linux il primo linux……se non lo sai o telo sei dimenticato ti rinfresco la memoria….linus torvalds lavorava con un programmino a scuola creato da un suo professore…quando pero questo programma limitava l’uso a torvalds lui se ne scrisse uno suo….morale della favola se un cera linus torvalds che si sbatteva per crearsi un sistema operativo tutto suo ora forse backtrack,slackware,ubuntu e compagnia bella non cerano neanche……l’hacking non e cosa da tutti(mi pare che questa cosa l’abbia detta uno di wifi italia,io non m arrogo il diritto di essere cosi illuminato).ciao e scusa se t’ho fatto perdere tempo.

  69. Ciao a tutti, innanzi tutto volevo fare i complimenti a brigante e a tutta la community per il grande lavoro svolto e per l’aiuto fornito a tutti!!!!
    volevo inoltre porvi un quesito:
    utilizzo già da un pezzo la distro live di BT3 e devo dire che ne sono davvero entusiasta, per cui ho deciso di installarlo su HD.
    ho seguito i seguenti steps:
    – sul mio notebok dove è installato win xp ho creato 2 nuove partizioni con partition magic, una da 15 gb (ext3 primaria) e una swap logica da 500 mb
    – da bt3 ho controllato l’etichetta della nuova partizione (sda3)
    – ho lanciato l’installer da bt3 live
    – nel secondo box ho messo /mnt/sda3
    – nel terzo box /dev/sda3
    – ho installato il tutto senza problemi
    ma …. c’è sempre un ma …
    non riesco ad avviare il nuovo sistema operativo in nessun modo!!!!
    ho ricontrollato con partition magic le partizioni e sembrerebbe tutto a posto, solo che bt3 non parte neanche a cannonate !!!
    chiedo umile supporto!!!
    grazie anticipatamente a tutti coloro che vorranno rispondermi!!

  70. mailed….

  71. grazie brigante
    seguirò i tuoi consigli😉

  72. Ciao, hai fatto un bel lavoro su questo sito.

    Vorrei fare una domanda: ho googlato un pò, ma non sono riuscita a trovare la differenza fra la versione cd e quella usb.
    Cosa c’è in più nella versione usb per giustificare la maggior dimensione?

    Un’altra domanda: c’è una vaga idea a riguardo della v3 finale?
    (giusto per non installare domani la beta se dopodomani esce la final…)

    Grazie in anticipo.

  73. ciao,

    la differenza stà nei drivers e in compiz , per quanto riguarda la 3 final purtroppo non si sa nulla…

    ..ciao.

  74. Grazie. ^^

    Ho installato su hd da live usb, ho editato grub di ubuntu con

    title BackTrack 3 Beta Edition
    root (hd0,2)
    kernel /boot/vmlinuz root=/dev/hda2 ro autoexec=xconf;kdm
    boot

    e funziona.

    Se metto kernel /boot/vmlinuz root=/dev/hda2 ro
    mi parte da inserire user e psw e poi posso scegliere se startx o flux.

    Ma per compiz come si fa?
    Ho dato una rapida occhiata su google, devo portare in giro file.lzm e modificare xorg oppure c’è qualche comando da inserire in grub?

  75. c’é la guida quì sopra dagli una letta e vedrai che compiz arriva.

    ciao.

  76. Scusa, gli ho dato tre lette, ma non ho mica capito molto.
    Sarà perchè ho una scheda ATI ?( Radeon Mobility M6 LY) 🙂

    Mi potresti spiegare con altre parole cosa devo fare?

    Ah, il link a cubez.lzm non va.

    Intanto mi dedico al discorso dei repository.

    Born to be Root! ^^

  77. il fatto è che è tuto già descritto nella guida , se hai una intel o una nVidia le possibilità ci sono , ma se hai una ATI le cose cambiano totalmente.

    l’ unica possibilità che hai è vedere se la usb ti dà la possibilità di entrare con compiz , se sì allora puoi installarla direttamente da usb dopo che sei entrato in modalità Compiz , se non te la dà non hai molte chances purtroppo.

    se non và devi googlare per installare gli ultimi drivers ATI rilasciati per la slackware-12.0 , dopo averlo fatto potrai fare le tue prove , ma con una scheda ATI non ci sono garanzie da parte di nessuno.

    ciao.

  78. Ach, lo sospettavo!
    Bootto da usb in compiz mode che da live va, e poi la installo.

    Non ho il coraggio per installare gli ultimi drivers ATI, sono troppo niubba. ^^

    Prima di spianare tutto provo a mettere beryl, o è lo stesso discorso?

    I repo http://linuxpackage.inode.at/ non vanno, 404, allora ho messo gli slacky.eu.
    slapt-get –update e slapt-get –upgrade –no-md5 sono andati a buon fine.

    Mi consigli altri repository o mi tengo quelli?

  79. tieniti i primi repository che funono bene e stai tranquilla , poi all’ uscita della 3final ci saranno dei repo un pò più ufficiali di altri , nel senso che non daranno problema alcuno con la backtrack.

    per quanto riguarda beryl o compiz , è la stessa cosa , inquanto il problema di configurazione e risoluzione del problema riguarda esclusivamente l’ XGL , quindi hai più possibilità con compiz-fusion che con beryl , poi una volta che sai che compiz funge bene allora potresti provare ad installare beryl.

    ciao.

  80. una domanda come si configura il file lilo.conf sapendo che oltre alla bt3 ho xubuntu sulla memoria estraibile.
    a me parte solo bt3.
    ciao e grazie

  81. ora il problema è con il grub..help

  82. sto cercando di installare la 3.0 finale su macbookpro osx con parallels, ma il problema è che si blocca sempre alla solita schermata di caricamento iniziale sui moduli kernel che non trova new modul kernel e poi da li non si muove. qualcuno mi da qualche dritta sul problema che si manifesta con parallels e backtrack 3. ho provato a masterizzare la iso su un cd e farlo partire come live cd ed anche li non va. che ci sia qualche strano errore nella iso che ho scaricato?

  83. http://wiki.backtrack-fr.net/index.php/Backtrack_3_shell_install_MacBook

    prova questo link da bt-fr , se non va bene dovresti avere ancora un pò di pazienza…. ….ci saranno anche degli update in un futuro non molto lontano.

    ciao.

  84. grazie ma non ci capisco nulla di francese. in inglese o in italiano non ci sta nulla? ricordo che io lo devo installare dentro l’emulatore parallels e non come fine a se stesso in una partizione. La versione 2 l’ho installata senza alcun problema seguendo la guida nello stesso sito, in inglese. ma questa 3 dopo che sembra partire, si blocca sempre allo stesso punto, con cursore lampeggiante e non va più avanti.

  85. Copio sotto le stringhe dove la mia installazione di backtrack 3 final iso resta bloccata:
    starting udevd: /sbin udevd –daemon
    Triggering udev events: /sbin udevtrigger
    dopo alcuni minuti che resta bloccato lì va avanti con la seguente riga:
    grep: /etc/hardawareclock: No such file or directory
    poi va ancora avanti di qualche altra operazione per poi restare definitivamente bloccato su questa riga:
    Running /etc/rc.d/rc.modules:
    Module dependencies up to date (no new kernel modules found).
    e resta DEFINITIVAMENTE bloccato in questa riga.
    Premetto che tento questa installazione utilizzando il virtuallizzatore Parallels Desktop 3.0 Build 5584 su un macbookpro core 2 duo

  86. dai brigante un aiuto…. quì non ne vengo a capo. Se provo a farla partire dal live cd, va tutto bene, ma se tento la procedura sotto parallels per installare su hard disk virtuale (come già fatto a suo tempo per la backtrack 2) si blocca sempre in quel punto. davvero non capisco…..

  87. ciao tony,

    il mac è purtroppo un sistema che non conosco e qualunque dritta che ti darei sarebbe sbagliata se fatta da me.

    l’unica cosa che posso fare è provare ad indicarti qualche link , ma avresti già dovuto vederli da solo… 😉

    prova quì…

    http://backtrack.offensive-security.com/index.php/Howto:Parallels

    se ho capito bene…

    …magari se funge mi scrivi una guida.
    🙂

    ciao.

  88. ho provato ad attingere proprio da quella guida, ma mi si blocca sempre in quelle righe, ma è strano perchè la versione 2 di backtrack la installai sempre seguendo quella guida di cui mi hai postato il link, utilizzando sempre parallels come virtualizzatore per creare il disco virtuale, ma con la 3 no va.

  89. Salve! ho scaricato la versione3 final di BackTrack, ma non riesco in nessun modo ad installarla su hard disk!! , premetto ke ho gia’ preparato le partizioni, e poi??? AIUTOOO!!

  90. quì mi sa che non ci aiuta proprio nessuno ;-(

  91. Una domanda…ma la live su USB (flash da 8 g) può caricare openoffice (o AbiWord) e renderlo un “persistent change “, io proprio nn ci sono riuscito……forse mi sfugge qualcosa

  92. brigante scusami,
    Domanda per il funzionamento di compiz in backtrack 3 x schede nvidia.
    Ho scaricato la versione beta usb, come si chiama il file .lzm che devo installare x avere compiz su hardisk??
    Nella iso ce ne stanno diversi …

  93. l’ ho detto più volte , l’ ho scritto in un articolo , se volete scrivere sul blog tra voi siete liberi di farlo , ma non fate domande perché non vi verrà data risposta da noi del blog.

    non possiamo più farlo ormai da 3 mesi quindi:

    chi ha bisogno di aiuto provi ad entrare in chan…

    https://carlitobrigante.wordpress.com/2008/01/04/il-chan-del-backtrackblog/

    ciao a tutti e buonagiornata…

  94. Ragazzi ho un enorme problema!!!
    ho BackTrack3 stable sulla chiavetta usb, ma quando do il comando descritto sopra per salvare i changes alla fie mi da questo errore:

    “Couldnot create destination file: No such file or directory
    Error buildig compressed image”
    Potreste darmi una mano???

  95. Scusate per il post di prima ho risolto.
    Stupidamente avevo dimenticato il “CaseSensitive” dei sistemi linux e la mia stringa conteneva /BT3 anzichè /bt3 :p
    La prossima volta starò piu attento cmq complimenti per il magnifico lavoro che state facendo grazie a voi stò imparando tantissimo…

  96. raga’ che programma devo usare per registrare il desktop…


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...